MOLLO TUTTO E VADO A FARE IL FASHION BLOGGER!

Buongiorno a tutti,
oggi, per l’ennesima volta, navigando sui social, leggo una frase che mi provoca sempre la stessa reazione: rabbia.
“Sto studiando come una pazza per l’esame, se mi dovessero bocciare, questa volta, mollo tutto e vado a fare la fashion blogger”.

Cosa vuol dire esattamente fare il fashion blogger per l’opinione comune?
Fondamentalmente, significa non fare un cazzo dalla mattina alla sera, scattarsi foto anche al cesso e fare bella vita sulle spalle di aziende che, pur di farsi fare pubblicità, lo portano anche a Caropepe Valguarnera (CARRAPIPI).
Ma se è così facile, allora, perchè nel mondo non esistono solo fashion blogger?

C’è chi fa l’avvocato, chi il medico e, infine, chi fa il fashion blogger!
Purtroppo, in qualsiasi società, e principalmente nella nostra, il cambiamento, per essere davvero assimilato, deve essere graduale. Ma soprattuto, ciò che non si comprende è che i social, nati per creare e mantenere relazioni tra le persone, abbiano portato alla nascita di nuove figure professionali! A maggior ragione se questi nuovi lavori ti permettono di viaggiare, sponsorizzare i brand che hai sempre sognato di indossare e conoscere nuove realtà.

“Si scattano quattro foto e fanno soldi a palate”. Ma se si tratta solo di quattro foto, perchè non lo fai anche tu?

A scanso di equivici, voglio immediatamente dirvi che io non sono una fashion blogger.
Ho aperto il mio blog lo scorso novembre, dopo essermi laureata, perchè prima non ne avevo avuto il tempo. TEMPO, che, per la gente comune, una persona che svolge questo lavoro ha a PALATE.

Nel 2012, una mia amica mi consiglia di scaricare un’applicazione, Instagram. Lo faccio e inizio a cazzeggiarci postando foto di qualsiasi tipo. Ho sempre avuto la passione per la fotografia, quindi, per me, aver scoperto Instagram era come aver scoperto l’America.
Tra esami di stato e a settembre iscrizione all’università, inizio ad allentare un pò la presa, utilizzo l’app saltuariamente e coinciliarla con lo studio diviene quasi impossibile.
Ma nonostante questo non ho mollato, non ho dato il 100%, ma ho deciso di non chiudere il mio profilo Instagram, @myoutfititalia.
Che genere di foto postavo e posto? Principalmente di moda; outfit, accessori e chi più ne ha più ne metta.
Inizialmente, nessuno sapeva che il profilo appartenesse a me.
Sono sempre stata una ragazza insicura, ho sempre temuto, di conseguenza, il giudizio degli altri e vivere in un paese che non conta neanche tremila abitanti non mi ha aiutata.
Col tempo, però, ho capito che ciò che ero riuscita a costruire lo avevo fatto con le mie forze e che, quindi, anche io ero in grado di fare qualcosa di buono.
Decido di rivelare la mia identità e, a mia sopresa, la gente continua a seguirmi ed apprezzarmi come faceva prima, se non di più.
Per me è stato un grande successo personale, anche se, come è normale che sia, non possiamo piacere a tutti.
Molta gente, ancora oggi, continua a sfottermi.
“Guarda c’è la fashion blogger”, “ La Chiara Ferragni dei poveri”, “ Ma non si vergogna?”.

Ragazzi ma siete fuori di testa?
1. IO NON SONO UNA FASHION BLOGGER.
“Un fashion blogger è colui che aggiorna con COSTANZA un diario online inerente a tematiche legate al mondo della moda” (Wikipedia).
Ci vogliono, quindi, competenze e conoscenze specifiche appartenenti a questo mondo per poter essere definito tale. Poi ovviamente, tutti possiamo aprire un blog e scrivere che, se non sei una star, non puoi abbinare il rosso col fucsia. Ma se non abbiamo studiato moda o non sappiamo cosa siano le fashion week, non saremo credibili agli occhi degli altri.
2. La Chiara Ferragni de che?
A questa risponderei con una testata violenta.
Quindi la gente che segue ciò che faccio, che mi stima e mi apprezza sarebbe “povera”?
Ma oltre alla lavanda gastrica esiste quella celebrale? No, perchè ve la consiglierei subito.
3. Ma di cosa dovrei vergognarmi esattamente?
Amo la fotografia, amo i vestiti, le borse e le scarpe. Ho finalmente la possibilità di fare ciò che mi piace e devo preoccuparmi di ciò che pensate voi? No, grazie.
Questa volta andrò fino in fondo.

Chiamateci fashion blogger, influencerdistocazzo o quello che vi pare.
Sappiate, però, che dietro ad una foto, ad un articolo o ad un video, c’è tanto lavoro e ci sono tante persone che si impegnano a realizzarli. C’è bisogno di tempo, idee, creatività e originalità.
Nella vita non esiste solo il “culo”; c’è gente che se lo spacca per ottenere ciò che vuole! Non è sempre e solo questione di fortuna.

Questo articolo non è però indirizzato alla gente che non crede nel cambiamento, ma a tutti quei ragazzi che vogliono intraprendere nuovi percorsi e hanno paura di farlo. Quindi, non scoraggiatevi, non pensate di non esserne all’altezza o che qualcosa non si possa fare. Credete nelle vostre capacità e ignorate gli altri. Sentitevi liberi di poter fare ciò che vi piace e vi fa stare bene.
Con questo non voglio dirvi di smettere di studiare e andare a fare i fashion blogger, perchè ogni settore richiede determinate conoscenze e abilità.
Quindi, prima di ogni cosa, investite su voi stessi. Leggete, studiate e fatevi affascinare da ciò che non conoscete.
Dopo aver fatto ciò, allora potrete mollare tutto e inseguire il vostro sogno!
Erica.

 

e2.jpg

Annunci

IL FREDDO NON CI SPAVENTA CON DESIGUAL!

La stagione più fredda dell’anno inizia a farsi sentire anche in una delle città più calde dell’Italia, Palermo.

In questo periodo noi ragazze entriamo praticamente nel pallone, perché non sappiamo cosa indossare per rimanere sempre alla moda. Siamo ricoperte da mille strati di stoffe diverse: maglia a maniche lunghe, maglione, sciarpone, cappotti super ingombranti.

In realtà, basta davvero poco per distinguersi e non lasciarsi intimorire dalle condizioni atmosferiche!

Oggi, quindi, vi propongo un outfit abbastanza trendy, denim su denim è ormai un must, non abbiate paura di osare con questo abbinamento!

La ciliegina sulla torta è questo caldissimo poncho in lana Desigual, della nuova collezione Autunno Inverno 2016/ 2017, che trovate qui insieme al cappellino della stessa linea.

L’outfit ideale per un pomeriggio con le amiche a base di tè e biscotti o per una passeggiata per la città a sbirciare le nuove collezioni dalle vetrine dei negozi!

Ecco QUI qui tanti capi che fanno al caso nostro.

dsc_7182-3dsc_7199-2dsc_7194-2dsc_7078dsc_7099-3dsc_7126-4dsc_7091-2

 

Foto di Fosca Cannella